Gargantua e Pantagruel

AI LETTORI,
O voi che il libro a legger v'apprestate,
Liberatevi d'ogni passione
E leggendo non vi scandalizzate,
Ché non contiene male né infezione.
Anche gli è ver che poca perfezione
V'apprenderete, salvoché nel ridere;
Non può il mio cuore senza riso vivere
E innanzi al duolo che vi mina e estingue,
Meglio è di riso che di pianto scrivere,
Ché il riso l'uom dall'animal distingue.
VIVETE LIETI

  Scarica il libro in PDF

Accedi to leave a comment
Credito d’imposta per ricerca, sviluppo e innovazione, ecco il testo del decreto attuativo
di Francesco Bruno - Innovation Post